Il Tradimento

Questo post di Luceargentea lo voglio condividere con voi perché è un’altra grande verità che dovrebbe essere inserita tra i capitoli del Libro della vita di ognuno di noi, intitolato “NON CI SCORDIAMO MAI CHE…”.

Consentitemi prima una breve considerazione personale.
IL TRADIMENTO, da chiunque esso arrivi ed in qualunque forma ci colpisca, si ripete spesso, è la vita. Forse non facciamo tesoro degli eventi passati che, irrimediabilmente, si ripetono. Ma, non dobbiamo essere ‘stupidi’ e reiterare, dobbiamo imparare invece, che ad un certo punto occorre ‘cambiare tono’!
Dopo le mancanze di rispetto, il tornaconto personale di qualcuno nei nostri confronti, arriva il momento in cui occorre dire basta e ciò deve essere fatto per noi stessi perché siamo i primi a doverci rispettare!
Prendere una posizione implica perdere qualcuno, non prenderla implica perdere se stessi !!!
In fondo se quel qualcuno lo perdiamo veramente è una gran bella conquista….

Il Confessionale di Luce Argentea

image

Spesso sono le persone nelle quali riponiamo più fiducia a deluderci, a lasciare quell’amaro in bocca che stenta ad andarsene.
Quelle con cui scegliamo di condividere il nostro quotidiano.

Più si stringe confidenza, più aumentano le possibilitá di rimanere feriti. Ogni rapporto che instauriamo, comporta dei rischi e dobbiamo comunque avere la forza di correrli, dando agli altri il beneficio del dubbio.

Donarsi, essere presenti e disponibili, può peró portare a brutte sorprese.
Quando incominciamo ad abbassare le difese e caliamo il nostro autocontrollo, subentrano una serie di avvenimenti sgradevoli, comportamenti inaspettati e talvolta inspiegabili.

È proprio qui che ci sentiamo traditi, quando le nostre certezze svaniscono, quando l’idea che ci eravamo fatti, non coincide più con la realtá di tutti i giorni.
Queste variazioni caratteriali e cambiamenti continui, ci procurano titubanza, confusione e la perdita totale di fiducia.

A volte basta davvero poco per far crollare interi castelli:
Una…

View original post 177 altre parole

Autore: Il Cuore di Beatrix

Sono contraddittoria ma solo apparentemente, insofferente, ribelle, fedele in amicizia ed in amore ... se mi tradiscono non dimentico soffro ma, vado sempre avanti ! Amo tutto ciò che faccio: la mia professione, le mie passioni, la mamma.... e per ogni cosa che intraprendo ci metto l'anima ed il cuore.

21 pensieri riguardo “Il Tradimento”

    1. Brava è proprio così …. oppure, se si tratta di incomprensione, ti do l’opportunità di chiarire avvisandoti che non ho gradito, ma il momento in cui non trovo riscontro (o perché non apprezzi la mia sincerità e non tenti un chiarimento oppure perché reiteri) allora è finita comunque.
      Ovvio se la cosa è grave non mi vedi e non mi senti più e non rispondo neanche all’insistenza di chiamate e messaggi, scordati e non nominare più il mio nome!

      "Mi piace"

      1. Di solito non do soddisfazione spiegando il motivo della mia scomparsa, lascio che si capisca. In fondo ho imparato che è inutile insistere con chi non vuol sentire. Riguardo al tradimento accidentale ci passo sopra e non lo prendo neppure in considerazione, ma quello volontario fa capire quanto sia minima la considerazione che hai di me… Quindi, perché dovrei “impormi” rimanendo nella tua vita?

        Piace a 2 people

      2. Sai il problema ‘dell’accidentalità’ dei comportamenti soprattutto se ripetuti è da analizzare .. perché se è ripetuto ma soprattutto, si tratta di un comportamento di cui, da persona adulta e cosciente, dovresti essere in grado di capire che offende e lede in qualche modo, allora, da penalista parlerei di dolo eventuale. Si definisce così il dolo quando il soggetto si assume il rischio della condotta che pone in essere ben sapendo che è altamente probabile che si verifichi un determinato evento a seguito della stessa … (per questo si dice se ne assume il rischio !!!)
        Ecco, in tal caso non si parla più di colpa, neanche cosciente, ma di dolo nella forma eventuale ma pur sempre DOLO. Troppo tecnica ? XD Scusa deformazione professionale, il lupo perde il pelo ma non il vizio

        "Mi piace"

      3. Di dolo volevo parlare, ma non volevo andare sul tecnico 😀 anche perché non essendo tale non avrei potuto usare in maniera esaustiva termini non miei. So bene a cosa ti riferisci. Proprio per la distinzione che c’è tra colpa e dolo non sono propensa ad accettare la volontà. Col tempo ho imparato ad analizzare i comportamenti e le intenzioni ed a capirne anche le motivazioni più intime, quelle che non vengono confessate neppure a se stessi…

        Piace a 2 people

      4. Ma infatti io DEMONIETTA ti ho parlato di una figura ibrida di dolo che non esiste nel codice ma è di creazione giurisprudenziale con il quale si è riusciti a far condannare in passato per omicidio volontario attraverso il dolo eventuale reati che ricadevano nell’omicidio colposo per un vuoto legislativo (pensa all’omicidio stradale commesso da soggetto in stato di ubriachezza) chi non è in grado di comprendere che dopo essersi ubriacato o drogato è meglio non guidare perché rischi di ammazzare qualcuno ???
        ok, giuro, la finisco qui che quando prendo la mano e si parla di questo vado fuori come un balcone (altra mia passione ovvio è?) XD
        un bacio Dora !!

        "Mi piace"

  1. Il tradimento credo faccia parte delle innumerevoli esperienze della vita. L’importante è fare in modo che non sia reiterato altrimenti la colpa non può più farsi ricadere sull’altro ma solo su noi stessi… 😉

    "Mi piace"

      1. Bè, per la verità allora, spesso la colpa è mia. Mi faccio ‘ingannare’ almeno due volte prima di avvisarti che non gradisco il tuo comportamento graffiandoti con un tono perentorio che fa scappare colui o colei che ha il carbone bagnato ben sapendo di stare nel torto ! :-/

        Piace a 1 persona

  2. Io alla fine mi lancio sempre anche se tendo a fidarmi poco.
    Però sono fatta così, è nella mia natura, dopo aver passato tanto tempo chiusa in me stessa ormai corro incontro alla vita e le emozioni le accetto tutte, sia positive che negative, l’importante è non sentirmi immobile

    Piace a 1 persona

  3. A me è bastata una sola volta, alcuni anni fa, in cui ho sperimentato una delusione del genere, per cambiare atteggiamento ed evitare di ricadervi un’altra volta.
    Come giustamente scrivi l’importante è non rimanere immobili ma prendere i dovuti provvedimenti ogni volta.

    Un saluto

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...