Come lavorare le diminuzioni Raglan

photostudio_1453370969911photostudio_1453370725840

Ecco i miei due videotutorial dove spiego step by step come lavorare le diminuzioni raglan.

Nel dettaglio vi illustro come ho elaborato le diminuzioni per fare la maglia gioiello e come tecnicamente le lavoro ai ferri. 

Questo è un modo semplice per lavorarle, ma vi ricordo che ci sono diverse diminuzioni anche più elaborate con cui fare dei raglan più decorativi!

Mi raccomando se mi seguite sul canale Youtube non scordatevi di cliccare mi piace images24PIHCLUsotto il video se non mi seguite ISCRIVETEVI

 

Annunci

Come realizzare ‘le sagomature’ con i ferri

In questa parte del tutorial spiego come sagomare i nostri lavori a maglia. Nello specifico parliamo e continuiamo a lavorare la maglia raglan ma, più in generale, i principi sono adattabili a qualsiasi sagomatura ai ferri vogliamo realizzare!

Buon Lavoro ♥    

“Maglia gioiello”

Vi presento un’altra mia creazione che ho battezzato maglia gioiello!

Trattasi di una maglia modello raglan per donna, interamente lavorata con il punto costa soft ed impreziosita da una rifinitura all’uncinetto sia intorno lo scollo, sia nella parte finale.

Qui ho voluto giocare e ho inventato un punto fantasia usando il punto giuditta all’uncinetto.

Questa rifinitura non è puramente estetica ma è anche funzionale all’inserimento di una ‘vitiera’ di bigiotteria adatta ai tessuti senza rovinarli, così da formare una cinta gioiello per la mia realizzazione.

Il tutorial è molto corposo, perché spiegherò tutti i passaggi della lavorazione e, contemporaneamente,  l’ho strutturato al fine di dare tutte le informazioni base necessarie  per lavorare su misura un capo ai ferri così da poter personalizzare il modello che vi propongo.

In questa parte, la prima di otto, vi presento la creazione e spiego come lavorare il campione e quali sono i primi calcoli da fare per la sagomatura della maglia !

Buon lavoro a tutti e con il ♥ vi saluto!

 

Raglan e diminuzioni in genere

Oggi riprendiamo la rubrica dedicata alla lavorazione della maglia ai ferri !!!

Una tecnica fondamentale per lavorare a maglia riguarda le diminuzioni e gli aumenti. Pertanto, acquisire questa tecnica ci offre la possibilità irrinunciabile, soprattutto per quanto concerne la creazione di capi di abbigliamento, di poter dare una diversa inclinazione al tessuto e, quindi realizzare quella che viene definita la Sagomatura del capo, qualunque esso sia.

Come suggerisce il titolo del post oggi focalizziamo l’attenzione sulle DIMINUZIONI.

photostudio_1453364084417

Prima regola banale quanto sostanziale è che queste siano perfettamente speculari, in modo da garantirci una precisione nelle inclinazioni sia a destra che a sinistra dell’indumento che stiamo lavorando.

Vi indico di seguito i metodi per diminuire le maglie, ricordando che possiamo applicarle non solo genericamente per sagomare un capo al fine di diminuirlo quando vi è esigenza di dare forma e sinuosità ma, anche per effettuare la particolare lavorazione del raglan.

Ok, partiamo con il vedere tecnicamente come effettuare le diminuzioni, sottolineando che vi illustrerò solo tutte quelle che io ho utilizzato nei miei lavori e non vi parlerò di ciò che non  ho provato.

INCLINAZIONE DEL BORDO VERSO SINISTRA

photostudio_1453370969911

Occorre lavorare all’inizio del nostro ferro sulla parte dritta del nostro lavoro per poter ottenere una inclinazione del BORDO a Sinistra del tessuto. OVVIAMENTE, APPLICANDO I METODI SEGUENTI, OVE POSSIBILE, SULLA PARTE ROVESCIA DEL NOSTRO LAVORO (QUINDI SUI FERRI A ROVESCIO CHE SPESSO SONO TUTTI QUELLI PARI OVE NON SPECIFICATAMENTE INDICATO DIVERSAMENTE per il punto scelto), AVREMO UN’INCLINAZIONE VERSO DESTRA.

1Metodo: il più ovvio ed il più semplice è LAVORARE INSIEME DUE MAGLIE A DRITTO. Si possono lavorare le prime 2 maglie del nostro ferro insieme oppure effettuare prima il vivagno, ovvero lavorando la prima maglia e poi effettuando la diminuzione sulle due successive lavorandole appunto insieme.

2Metodo: un po’ più sofisticato e “decorativo”. Sempre all’inizio del ferro a diritto del nostro lavoro, DOPO AVER LAVORATO DUE MA ANCHE LE PRIME TRE MAGLIE,  passiamo a diritto la MAGLIA SEGUENTE (perciò la terza o la quarta dall’inizio del ferro),  la maglia successiva ancora la lavoriamo nel modo in cui serve (importante è non passarla), ed infine accavalliamo la maglia passata sull’ultima lavorata. Perciò, riepilogando, lavoriamo le prime tre o quattro maglie poi una maglia passata, una lavorata ed un accavallato.

3Metodo: anche questo più decorativo del primo consiste semplicemente passando la prima maglia  del nostro ferro a dritto, passando anche la seconda maglia a diritto ed infine, lavorare due maglie insieme a diritto per effettuare la diminuzione. In questo modo, passando le prime due maglie prima di effettuare la diminuzione ho notato che il lavoro assume un aspetto meno ‘bombato’ quindi, più schiacciato del secondo metodo.

4Metodo si ottiene lavorando le prime due maglie del ferro a diritto ritorto.

INCLINAZIONE DEL BORDO VERSO DESTRA

photostudio_1453370725840
Inclinazione Verso Destra

 

1.Metodo: si effettua alla fine del nostro ferro a diritto del lavoro,  lavorando insieme le due ultime maglie a rovescio semplice.

2. Metodo:  oppure lavorare all’inizio del ferro a rovescio del nostro lavoro, due maglie insieme rovescio ritorto in quel caso il bordo sarà inclinato verso destra ma la maglia realizzata con la diminuzione sarà rivolta verso sinistra (per un effetto puramente estetico).

3. Altro Metodo è sempre quello di accavallare una maglia. Ovvero, alla fine del ferro a diritto del lavoro, ci fermiamo a 4 o 5 maglie alla fine del ferro, una la passiamo, poi lavoriamo la successiva e accavalliamo la maglia passata e non lavorata su quella ultima lavorata, infine lavoriamo le rimanenti normalmente come il lavoro ci richiede.

Ora, dopo aver fatto questo schemino dedicato alle diminuzioni a maglia, ricordo che si possono utilizzare queste diminuzioni per effettuare il modello Raglan, quella particolare tecnica con cui si possono realizzare maglie e maglioni.

Il Raglan semplicemente consiste nell’effettuare una serie di diminuzioni perfettamente uguali a destra e a sinistra, sulla parte degli scalfi ovvero l’apertura dove saranno inserite le maniche. L’effetto per intenderci è quello della foto qui sotto, mentre per tutti i dettagli tecnici di lavorazione rimando ad un prossimo videotutorial dettagliato dove illustrerò come realizzare il raglan della misura che desiderate, spiegandovi tutti i calcoli da effettuare come ho già fatto in questo post clicca qui ,  e lavorando insieme una maglia da donna, appunto raglan,  ideata da me. Anche per il punto effettuato su questo campioncino in foto pubblicherò a breve il videotutorial.

photostudio_1453364084417
Punto costa soft e diminuzioni prova per il raglan.