Donna Gatto: il decalogo.

Oggi vi lascio un mio pensiero personale.

Ieri sera una amica/gatto, mi ha ricordato che, i principi che ho stilato anni fa sono ad oggi validi più che mai!
              Decalogo della Donna Gatto.

✓Appena nate il primo vagito è inconfondibile, chiedete alle vostre mamme.
✓Odiamo il lunedì, adoriamo il venerdì sera.
✓Ci piace crogiolarci al sole e con lui acquistiamo forza. Il freddo e la pioggia invece ci dà noia, allora ci avvolgiamo nelle coperte ed entriamo in catalessi.
✓Quando decidiamo di concederci creiamo dipendenza: una volta nostri, non andranno mai o non torneranno mai più con una cagnolina.  
✓Voi che ci guardate da lontano ci temete e fate bene: non ci fidiamo di chi vorrebbe ma non osa, di chi è attratto ma ha timore della diversità. 

✓Voi che ci donate tanti grattini, ricordate: le nostre vibrisse distinguono la sincerità dall’opportunismo. L’affetto sincero sara’ ripagato con la fedeltà migliore di quella di qualsiasi cane.

✓Non siamo vendicative: ma, quando siamo costrette a chiudere il cerchio vi accorgerete del nostro disprezzo, e quando meno ve lo aspetterete vi ritroverete a pagare il nostro conto.

✓Una cerchia di pochi eletti può essere sicura di conoscerci sul serio: sol chi con noi di notte è uscito, ha chiara la nostra vera natura.

✓I figli: se femmine saranno come noi con tutti i poteri raddoppiati se, il tuo lui che ha contribuito al dono,  conosce il tuo segreto. Se maschi avranno sempre una Pantera a difenderli.

✓L’amicizia per noi è sacra: la donna gatto ha gli artigli e li spende sempre e volentieri per te ma attenzione, non le dimostrare “finta indifferenza”, falsità o civetteria, perché non vedresti più che la sua coda…. e sol molto tempo dopo i suoi occhi, quando saprai che è troppo tardi per tornare indietro. 

By Beatrix❤

(Foto del post presa dal web)

Annunci

Dedicato a Beatrice

abito figli dei fioriSenza parole per un post che mi è stato dedicato. Un augurio Pasquale inatteso, visto che l’ho scoperto stasera e, quindi, con gioia immensa lo pubblico! Grazie Neda di ♥ quel cuore gonfio di gioia, come ti ho scritto già, il mio ♥. COSÌ, con questo post di questo dolcissimo blog della mia amica artista e poeta, vi auguro buona Pasqua💘

Un Dente di Leone

Questo articolo è dedicato a Beatrice
https://ilcuoredibeatrix.wordpress.com/
e alla sua creatività che mi ha ispirato.

Negli anni settanta, al tempo dei “figli dei fiori”, periodo nel quale eravamo giovani, magri, spensierati e fiduciosi nel futuro, indossavamo abiti molto colorati e divertenti.

Possiedo una grande soffitta e non butto mai via nulla, per la disperazione di mio marito che non si azzarda più a girare fra gli innumerevoli scatoloni che giacciono lassù.
L’anno scorso, mi è capitato fra le mani un vecchio abito della mia lontana gioventù, ancora ben conservato, ma nel quale non sarei riuscita a entrare nemmeno se mi fossi cosparsa di grasso di foca.
Così l’ho disfatto completamente, ricavandone due bei pezzi di stoffa.
Ho trovato anche un maglioncino leggero tutto a strisce colorate. Scoperto che il maglioncino si poteva disfare, l’ho scucito e ne ho ricavato tanti bei gomitoli di cotone makò: rosso, nero, beige, azzurro e…

View original post 109 altre parole

Donne e Uomini

Siamo donne sempre, sempre fiere di esserlo, con parole, pensieri ed azioni !
Non serve una festa, tutt’al più reale parità sempre e comunque, sia per gli uomini, che in alcune occasioni sono invece svantaggiati (Sic!), sia per le donne!
Oggi, per le donne può essere un giorno per ricordare di lottare perche’ certe ingiustizie non avvengano più, non per farsi inutili auguri sterili 😏 Polemica io? No ! Impopolare ? forse, e pensate un po’, me ne frego!

Bellissimo articolo ⏬⏬⬇⬇

http://www.lultimaribattuta.it/62005_festa-delle-donne-perche-l8-marzo-non-ce-nulla-da-festeggiare

Italia zero, Svezia 10 ..uomini 😏

Ben vengano gli uomini (vedi articolo link sotto) 😊 !

Ad ogni modo, mi preme sottolineare, che “dall’ Italia al Cile” vincono zero a dieci gli svedesi, islandesi e norvegesi !
Il fascino biondo e maschile del Nord Europa si diletta da tempo con ferri ed uncini, altro che tendenza del 2016 e abbattimento di stereotipi .. 😏
Nei paesi del Nord Europa, (se la giocano bene, oltreoceano, anche il Canada e gli Stati Uniti), è una tradizione consolidata! Gli uomini che lavorano a maglia ed uncinetto non fanno notizia, alla faccia di una mentalità gretta e retrograda che ancora parla di lavoro tutto al femminile o quasi !
Con ciò vi auguro un felice capodanno 😉 🎉 🍾

http://letteradonna.it/282322/uomini-lavoro-a-maglia-tendenza-2016-hombres-tejedores/

59150114r600x__schermata-2014-08-14-a-19_31_39