Punto zig-zag, missoni, detto anche chevron…. tra storia, arte, simbologia, ricordi lontani e nuove emozioni !!

Qualsiasi sia il nome con cui lo conoscete è una tendenza che difficilmente passa di moda !

Celebrato da un grande stilista italiano già dalle sfilate degli anni 60  e, ribattezzato proprio ‘punto missoni’, questo pattern è un motivo decorativo ripreso in tante altre passerelle dell’alta moda !

Tra Storia Arte e simbologia

Il suo fascino è ipnotico ed il suo significato poliedrico, simboleggia la fecondità in culture primitive, la vita che rinasce ma, anche, la sua incertezza, il suo mutare continuo con alti e bassi∧∨∧∨, il legame tra cielo e terra.

Il motivo zig zag, celebrato dall’arte geometrica che affonda le sue radici nel mondo egeo, si esprime nei motivi decorativi geometrici della ceramica antica, un esempio sono i frammenti di vasi neolitici con ornamenti incisi, rinvenuti sotto il palazzo di Knossos. Dopo il crollo del mondo miceneo, anche nel periodo successivo protogeometrico, i motivi ornamentali derivano tutti dalla tradizione micenea, lasciando spazio anche a figure geometriche a spirale.

E’ appena il caso di notare come il legame tra storia, arte e la lavorazione all’uncinetto siano intrinsecamente legate, ed infatti, anche queste forme incredibilmente richiamano gli schemi all’uncinetto per realizzare temi floreali e non solo.    

Motivi decoratici geometrici della ceramica antica. Periodo protogeometrico
Motivi decoratici geometrici della ceramica antica. Periodo protogeometrico
Motivi decorativi geometrici della ceramica antica
Motivi decorativi geometrici della ceramica antica

Molto tempo dopo, l’Art Decò ripropone con forza anche il motivo zig-zag. In questo stile artistico, l’utilizzo delle forme geometriche e lineari ha il suo pieno vigore attingendo dalle arti primitive dell’Africa dell’Egitto e degli Atzechi. 

Negli anni 60 il gusto del Decò prende nuovo vigore ed esplode con una linfa diversa attraverso le creazioni optical riprese dalla moda anni 60 e 70 . Ed è così che le linee zig-zag, rielaborate in chiave moderna, in diverse cromature, proposte sia in orizzontale che in verticale per creare nuove forme nei tessuti di abbigliamento, portano con se quel bagaglio di storia e significato fino ai nostri giorni.   

zainetto dei ricordi
zainetto dei ricordi

“Ricordo la mia mamma con quel vestito di maglia missoni inizio anni anni ottanta, se chiudo gli occhi risento il suo buon profumo, ricaccio indietro le lacrime e ripenso al mio zainetto con quei colori che mi piacevano tanto, regalo di lei e compagno di mille notti in discoteca …ancora cel’ho …quasi quasi lo ritiro fuori… e immersa nei ricordi lontani, in volti che non rivedrò più, decido di trasformare tutto in qualcosa di nuovo, ‘la vita che si rinnova’, i ricordi che manipoli come creta per non farti travolgere dalla vita che continua anche senza di lei. Guardo avanti e creo senza pensare più.”  

     

La mia prima interpretazione ‘dei ricordi’, del punto chevron, è racchiusa in questo cardigan con cappuccio lavorato all’uncinetto. Ognuno ha il suo modo di andare avanti, io cerco di trovare il mio  !!!

Oggi, con il cu♥re più che mai vi saluto

Cardigan con cappuccio in punto chevron
Cardigan con cappuccio in punto chevron

TRADUTTORE

Annunci